Video in evidenza

  • Beppe Grillo discorso a Desenzano del Garda 18 aprile 2012
  • Carnevale 2013 Carpenedolo
  • Cavriana Palio della Capra D'Oro 2013
  • Corno d'aquilio prima parte - Parco naturale dei monti Lessini - Spluga della Preta
  • Corno d'aquilio seconda parte - Parco naturale dei monti Lessini - Spluga della Preta
  • Desenzano del Garda: cartolina del porto
  • Innaugurazione della torre di S. Martino della battaglia dopo il restauro
  • Lancillotto e il Mestolo d'Oro
  • Lancillotto e il Mestolo d'Oro - Seconda puntata - Prima parte
  • Lancillotto e il Mestolo d'Oro - Seconda puntata - Seconda parte
  • Lonato - Manifestazione Val Sorda
  • Maguzzano la minaccia del cemento
  • Museo Giovanni Rambotti
  • Notte d'incanto
  • Padenghe sul Garda, cartolina
  • Riva del Garda - Cartolina
  • Sfilata a Esenta di Lonato estate 2012
  • Sirmione - Cartolina
  • Sirmione, Punta Grò, c'era una volta...
  • Tav sul Garda: qual è la situazione?
  • Tav: parla Gabriele Lovisetto
  • Una serata dedicata al risorgimento Italiano
  • Valle dei 100 Laghi, da Lagdei a Lagoni
  • Valle dei 100 Laghi, rifugio Lagdei

Il blog ...

02
Aprile
2014

CARABINIERI ARRESTANO SECESSIONISTI ARMATI

Secondo quanto emerso avevano contatti con la malavita per trovare le armi

CARABINIERI ARRESTANO SECESSIONISTI ARMATI

Su ordine del Tribunale di Brescia, i carabinieri, hanno eseguito ventidue custodie cautelari in carcere e due ai domiciliari, in diverse Regioni italiane, nei confronti di ventiquattro indagati per terrorismo ed eversione. Nel contesto, sono state eseguite perquisizioni nei confronti di altri ventisette indagati. La costituzione, a Erbusco (Bs), dell'associazione Alleanza, ha unito più organizzazioni secessioniste, con il progetto comune dell'indipendenza del Veneto, dallo Stato italiano. I membri, pare stessero organizzando numerose iniziative, anche violente, con l'ausilio di armi portatili e di un carro armato, in costruzione. In particolare, per realizzare il blindato, trovato all'interno di un capannone nel Padovano, gli insurrezionalisti, avevano utilizzato una macchina da lavoro cingolata, dotata di corazze, telecamere e postazione per bocca da fuoco.

30
Giugno
2013

IL PESCE LO FANNO DAVVERO BUONO (DISCUSSIONE)

Discussione contro la discriminazione, di qualsiasi tipo.

IL PESCE LO FANNO DAVVERO BUONO (DISCUSSIONE)

Sul blog della televisione (www.verdeblugardatv.it) inauguriamo una rubrica, che potrà ospitare i vostri scritti, foto e filmati, all'interno della quale vogliamo ci raccontiate le volte che siete stati oggetto di discriminazione. Discriminazione per razza, etnia, sesso, età. Il titolo nasce da una cosa che accadde a me, che sono il fondatore della televisione. Mi trovavo sulla poltrona del dentista, a Verona, mi aveva messo la ''diga''. In pratica, tra pinze fisse, mobili e ferri, avevo tanta di quella roba in bocca, che non potevo dire nulla. Suonò la moglie del dentista, anche lei dottoressa in odontoiatria, che lavorava per una casa farmaceutica come product manager. Entrò, senza chiedere se poteva, nello studio. Cominciò a raccontare che era stata a San Benedetto del Tronto. Là le donne erano tutte vestite di nero, con l'immagine del marito morto (in mare o per mano dei briganti, chissà), col velo nero sulla testa. Alla sera vedevi in giro solo uomini, le donne avevano l'obbligo di stare chiuse in casa coi bambini (ne avevano dieci o dodici per coppia). Gli uomini, seduti ai tavoli delle gelaterie e dei caffè, parlavano oziosi. Di giorno stavano, sempre oziosamente, ai tavoli dei caffè oppure a discutere dal barbiere. Frotte di donne col velo in testa, obbedivano scattando, agli ordini del barbiere capo. Ragazzetti dai capelli neri, lustravano le scarpe ai clienti. Quando arrivò in ditta, le chiesero dove fosse il dottor Rossi (nome di fantasia, solo questo lo invento). Disse di essere lei il ''dottor Rossi''.

04
Settembre
2013

DA OSTIA A ROE' VOLCIANO: UNA CARTOLINA ARRIVA DOPO 51 ANNI

la missiva è stata recapitata al figlio del destinatario

DA OSTIA A ROE' VOLCIANO: UNA CARTOLINA ARRIVA DOPO 51 ANNI

Il saluto scritto, è stato recapitato a Giuliano Scarpellini, assessore del comune gardesano, figlio del destinatario Alessandro, ormai deceduto da una ventina d'anni. Una cartolina spedita da Ostia, nel Lazio, ha impiegato circa cinquantuno anni ad arrivare a destinazione. Essendo stata spedita nel lontano 1962 e arrivata in questi giorni, dato che Ostia, dista da Roè Volciano circa seicento chilometri, la missiva ha percorso in media poco più di trenta metri al giorno. La cartolina era regolarmente affrancata, con un francobollo da quindici lire.

16
Aprile
2013

LAGO DI GARDA: LE MOTOVEDETTE DEI CARABINIERI RESTANO IN PORTO

Il Basso Benaco resta senza servizio di pattugliamento

LAGO DI GARDA: LE MOTOVEDETTE DEI CARABINIERI RESTANO IN PORTO

A dire la verità, l'attività dei motoscafi dei carabinieri si era già fermata un'altra volta in passato, ma era nel periodo autunnale del 2007. Ora, alla vigilia dell'apertura della stagione estiva, proprio quando il pattugliamento dei militari, può essere essenziale per la sicurezza di navigatori e bagnanti, arriva la notizia che il servizio dei motoscafi dei carabinieri è stato soppresso. 

16
Aprile
2013

AL SIGNOR DIRETTORE DEL QUOTIDIANO LIBERO: LETTERA DI UN CITTADINO QUALUNQUE

In qualità di contribuente mi permetto di intervenire su un articolo comparso sulla prima pagina del giornale da Lei diretto

AL SIGNOR DIRETTORE DEL QUOTIDIANO LIBERO: LETTERA DI UN CITTADINO QUALUNQUE

Gentile direttore, perdoni un parere personale, da cittadino qualsiasi. Sono il titolare di una televisione sul web e mi permetto di scriverLe, per manifestare il mio dissenso riguardo un articolo pubblicato sulla prima pagina del quotidiano da Lei diretto, nel quale, si prende in giro l’onorevole Vito Crimi, perché fotografato mentre sonnecchia sul treno Freccia Rossa. Trovo il pezzo oltremodo irriguardoso nei confronti dei milioni di Italiani che hanno votato per il Movimento Cinque Stelle. Vede, egregio direttore, non prendo parte per il partito, né per altri, ma cerco di difendere la dignità delle persone, tanto quella di Crimi, quanto quella di coloro i quali gli hanno dato fiducia. Lei, direttore, permette di mostrare una foto dell’onorevole mentre sonnecchia, ma la domanda è: che male c’è? Non si può sonnecchiare in treno? 

20
Novembre
2014

OPERAZIONE ANTIMAFIA A CATANIA: SEQUESTRI ANCHE A MANTOVA

ventitrè persone arrestate

OPERAZIONE ANTIMAFIA A CATANIA: SEQUESTRI ANCHE A MANTOVA

L'inchiesta, condotta dalla Dda di Catania, ha portato all'arresto di ventitrè persone, accusate di associazione per delinquere di stampo mafioso. Tra i beni sequestrati, ci sono trentuno imprese, sette immobili e alcune autovetture. I sequestri, sono stati eseguiti nelle province di Catania, ma anche Mantova, Torino, Napoli, Messina e Palermo. La cosca era infiltrata soprattutto nel,settore trasporti e del commercio carni, nella grande distribuzione. 

04
Settembre
2013

DESENZANO: TURISTA TEDESCO SI TUFFA CON LO SCIVOLO PER BAMBINI E RISCHIA DI ANNEGARE

Un bagnino lo ha salvato

DESENZANO: TURISTA TEDESCO SI TUFFA CON LO SCIVOLO PER BAMBINI E RISCHIA DI ANNEGARE

Teatro della vicenda è la piscina del camping San Francesco, a Desenzano del Garda, dove un turista tedesco di sessantasei anni, si è messo in fila tra i bambini che facevano la coda per potersi divertire con il trampolino scivolo della piscina. L'uomo si è così tuffato in acqua, ma nel farlo ha picchiato violentemente la testa, perdendo i sensi e restando sott'acqua per almeno un minuto. Alcuni bagnanti si sono accorti che lo straniero non emergeva e hanno chiesto l'intervento dell'assistente che ha tratto in salvo e rianimato il turista. Un'ambulanza lo ha portato in ospedale a scopo precauzionale.

04
Settembre
2013

FESTIVALETTERATURA DICIASSETTESIMA EDIZIONE

Iniziata a Mantova la cinque giorni del libro

FESTIVALETTERATURA DICIASSETTESIMA EDIZIONE

Alle ore 17,00 in piazza Castello, prende il via la diciassettesima edizione di una delle manifestazioni letterarie più importanti in assoluto. Capace di richiamare autori, non solo da tutta Italia, ma anche da numerose altre nazioni e soprattutto di attirare a Mantova, migliaia di lettori, il Festivaletteratura quest'anno ha aperto con la presentazione dell'ultimo libro di Roberto Saviano. La presenza dello scrittore, autore di Gomorra, ha già fatto registrare il tutto esaurito. 

Categories: Cultura

04
Settembre
2013

GIALLO DI GAMBARA: NUOVI INDIZI E CONFERME, SI AGGRAVA LA POSIZIONE DEL DATORE DI LAVORO

L'esame del Dna conferma: il bambino che la vittima portava in grembo era suo

GIALLO DI GAMBARA: NUOVI INDIZI E CONFERME, SI AGGRAVA LA POSIZIONE DEL DATORE DI LAVORO

Il titolare dell'azienda di aerei ultraleggeri presso la quale Marilia lavorava e dove è stata uccisa, (omettiamo il nome finché non sarà certa la sua colpevolezza. Ndr) ha ammesso la relazione con la ragazza, ma ha anche negato qualsiasi responsabilità nel delitto, affermando inoltre, per voce del proprio avvocato, di non avere mai creduto di essere il padre del bambino che la giovane vittima portava in grembo. Proprio nel pomeriggio però, dal laboratorio è arrivata la conferma: l’esame del Dna non lascia spazio a dubbi, il bambino, era proprio suo figlio. 

09
Giugno
2013

AL LICEO ARMATO DI FUCILE: ARRESTATO MINORENNE

E’ stata un’insegnante ad accorgersi dell’arma e a dare l’allarme.

AL LICEO ARMATO DI FUCILE: ARRESTATO MINORENNE
Un ragazzo, descritto come problematico, introverso e spesso vestito di nero, si è presentato al liceo Bagatta di Desenzano del Garda, armato di fucile. L’arma, una doppietta da caccia regolarmente detenuta da un parente, è passata inosservata per un poco, a causa della normale confusione dovuta al fatto che sabato era l’ultimo giorno di scuola. Il giovane di diciassette anni, ha girato per un po’ per i corridoi e le aule della scuola, imbracciando il fucile, vestito con una tuta mimetica. Pare che abbia detto ai suoi compagni che avrebbe sparato dalla finestra, perché il ‘’mondo è ormai insensibile’’.
28
Maggio
2013

TRA I DOCUMENTI DI BELSITO, FORSE ANCHE L’AFFARE DI +39

Maroni avrebbe un ruolo di spicco in una delle più grandi colate di cemento della storia benacense

TRA I DOCUMENTI DI BELSITO, FORSE ANCHE L’AFFARE DI +39

Il numero de L’Espresso in edicola venerdì 24 maggio, riporta un dossier secondo il quale,  tra i fascicoli sequestrati a Francesco Belsito, ex tesoriere della Lega Nord, ce ne sarebbe anche uno che riguarda il piano immobiliare “Borgo +39”, un progetto da 55 mila metri cubi di seconde case, da costruire a Toscolano Maderno. La tesi per la realizzazione, secondo il periodico, sarebbe stata sostenuta dallo stesso Roberto Maroni, attuale presidente di Regione Lombardia, dopo essergli stata presentata, dall’imprenditore Lorenzo Rizzardi. Maroni, avrebbe – il condizionale è d’obbligo - avuto anche un ruolo di spicco nel procurare il milione e mezzo di euro necessari per finanziare la partecipazione di Rizzardi alla Coppa America del 2005. L’Espresso dice: “Oggi sul Garda lombardo”, l’imprenditore ha progettato una colata di cemento: 

28
Maggio
2013

EX PRIMARIO DI CARDIOLOGIA DEL CIVILE DI BRESCIA A PROCESSO

Avrebbe fatto parte di un’organizzazione che pilotava gli esiti dei concorsi

EX PRIMARIO DI CARDIOLOGIA DEL CIVILE DI BRESCIA A PROCESSO

Ci perdoni, Presidente, ma esprimiamo, in qualità di cittadini qualunque, alcuni dubbi. Questa la storia.                       

Tutto nasce da un'inchiesta iniziata a Bari, che poi si è estesa a varie città italiane. L'ex primario di cardiologia dell'Ospedale Civile di Brescia, sarà processato il 4 marzo 2014. L'accusa nei suoi confronti, è di avere partecipato a un'organizzazione che pilotava gli esiti dei concorsi pubblici, quindi falso in verbale. Il fatto, sarebbe avvenuto nel 2003 e avrebbe portato all'assunzione di un medico, risultato, grazie a questo ''intervento'', vincitore del concorso. In tutto sono ventidue gli imputati, processati presso quattro Tribunali diversi, in base al luogo dove si sono svolti concorsi, vale a dire, quattro episodi a Pisa, cinque a Brescia, uno a Firenze e tre a Palermo. 

28
Maggio
2013

LETTERA DI UN CITTADINO QUALUNQUE: REGONE LOMBARDIA: SBLOCCATI I PGT

Dalla Regione, Viviana Beccalossi dà impulso all’edilizia

LETTERA DI UN CITTADINO QUALUNQUE: REGONE LOMBARDIA: SBLOCCATI I PGT

Dalla Regione, Viviana Beccalossi dà impulso all’edilizia

Mi perdoni Presidente, ma da cittadino qualunque, residente sul Garda, mi pongo alcune domande, questa la storia.               

“Con il Progetto di Legge approvato, Regione Lombardia dispone di uno strumento di pianificazione con molti pregi; diamo tempo a tutti i Comuni di dotarsi entro giugno 2014 del loro Pgt e fatto non irrilevante, nel momento di crisi che stiamo vivendo, facciamo ripartire un settore fondamentale come quello edilizio, avviando tremila cantieri''. Con queste parole, Viviana Beccalossi, assessore al Pirellone al Territorio, Urbanistica e Difesa del Suolo, commenta il via libera da parte del Consiglio Regionale al provvedimento da lei proposto, che contiene le modifiche alla Legge 12. ''Le nuove regole - ha continuato l’assessore Beccalossi - garantiscono al territorio lombardo una gestione equilibrata e sostenibile. Allo stesso tempo, si torna a permettere di investire a chi vuole farlo, dagli imprenditori edili ai cittadini che vogliono ristrutturare casa. Le stime parlano di un valore di 500 milioni di euro pronti ad essere spesi  facendo ripartire i lavori''.

 

Ora vede Presidente, la prima delle domande che mi pongo è questa: l’Italia ha bisogno di costruire ancora? 

28
Maggio
2013

LETTERA ALL’EX MINISTRO CARFAGNA: PARLIAMO DI VIOLENZA DI GENERE

Messaggio di un cittadino qualunque

LETTERA ALL’EX MINISTRO CARFAGNA: PARLIAMO DI VIOLENZA DI GENERE

Leggo con stupore, ex ministro, del Suo litigio con una collega parlamentare. Comprendo il Suo risentirsi e trovo legittima la Sua difesa. Le chiedo però, di astenersi a Sua volta dalla violenza di genere, visto che ne ha appena dato pieno esempio. Per chi non conoscesse la storia, riassumiamo.

L’onorevole Carla Ruocco, su Facebook, ha espresso il proprio stupore, sul fatto che riguardo il dramma e il problema della violenza sulle donne, Lei se la sia presa con la ‘’cultura dominante’’, che anche nella pubblicità mortifica il ruolo della donna. Lei risponde così: ‘’ No alle donne che usano ''le stesse modalita' di violenza che usano i maschi''. Vede caro ex ministro, Lei ha appena dato un limpido esempio di iniquità e violenza di genere. Prima osservazione che Le muovo è questa: perché dice ''le stesse modalita' di violenza che usano i maschi''? Tutti? 

21
Aprile
2013

MONTICHIARI: RUBA AUTO CON A BORDO BIMBA DI UN ANNO

La bimba è stata ritrovata ancora in auto

MONTICHIARI: RUBA AUTO CON A BORDO BIMBA DI UN ANNO

Sono stati momenti di terrore per una donna di Montichiari, alla quale è stata rubata l'auto con a bordo la figlia di un anno. Arrivata a casa, era scesa dalla vettura un attimo, per suonare il campanello e farsi aprire dal marito.