Il blog ...

03
Marzo
2013

BRESCIA: RAPINA BANCA CON IN PUGNO PISTOLA GIOCATTOLO

La polizia trova passamontagna e arma di plastica

 BRESCIA: RAPINA BANCA CON IN PUGNO PISTOLA GIOCATTOLO

Gli impiegati lo hanno descritto come italiano, vestito con una tuta da lavoro, volto coperto da un passamontagna e armato di pistola, poi rivelatasi un giocattolo. Un uomo è entrato nella filiale di via Malta a Brescia della Banca Popolare di Vicenza. 

03
Marzo
2013

ERA A CASTENEDOLO LA PROMESSA SPOSA FUGGITA

La ragazza ha raccontato il perché della fuga

ERA A CASTENEDOLO LA PROMESSA SPOSA FUGGITA

La storia è meno romantica dei romanzi e poemi d'amore come quello che racconta di Giulietta e Romeo. Una ragazza di diciassette anni, di origine africana, era scomparsa dalla propria abitazione a Piacenza, alcuni giorni fa. 

Categories: Varie

03
Marzo
2013

POLIZIA ARRESTA COPPIA DI LADRI

Hanno rubato due bracciali e un orologio

POLIZIA ARRESTA COPPIA DI LADRI

Gli agenti di polizia hanno denunciato per furto aggravato, una coppia bresciana, responsabile di avere rubato gioielli presso una gioielleria di via Trento a Brescia. Lei ha cinquantadue anni, il complice quarantasette. 

03
Marzo
2013

RAGAZZINA ACCUSA AMICO DI FAMIGLIA DI STUPRO

Lui respinge le accuse

Secondo quanto afferma, lui l'avrebbe drogata, narcotizzata, stuprata. Una ragazzina di quattordici anni di Mantova, accusa un amico di famiglia di averle fatto violenza

Categories: Varie

28
Febbraio
2013

CARABINIERI ARRESTANO SETTANTENNE PER MINACCE DI MORTE

Un caso di stalking per denaro

 CARABINIERI ARRESTANO SETTANTENNE PER MINACCE DI MORTE

II fatto risale a diversi anni fa, quando l'arrestato, di Canneto sull'Oglio, in seguito a un incidente stradale del quale era stato vittima, si rivolge a un assicuratore per essere assistito e consigliato. Non soddisfatto del risarcimento ricevuto, inizia a perseguitare la propria vittima, minacciandola e continuando a chiedere denaro. Questa mattina si presenta ancora una volta presso l'abitazione dell'assicuratore e ancora una volta lo minaccia di morte. La vittima, esaperata, chiama i carabinieri che arrestano lo stalker. Nel corso della perquisizione, i militari trovano sull' auto del persecutore e sequestrano, una pistola giocattolo.

Categories: Varie

28
Febbraio
2013

RAPINATORE ACROBATA METTE A SEGNO COLPO IN VIALE GORIZIA A MANTOVA

Senza armi ma dotato di grande prestanza fisica

 RAPINATORE ACROBATA METTE A SEGNO COLPO IN VIALE GORIZIA A MANTOVA

Con un vero e proprio volteggio e un balzo da atleta, un uomo, descritto sulla trentina, dall'aspetto ''normale'', anche se con una parrucca con capelli scuri, non troppo lunghi e non troppo corti, è piombato sul banco delle casse della filiale di viale Gorizia di Mps. Facendo la voce grossa ha intimato di consegnare il denaro. Al momento erano presenti quattro impiegati e una cliente di circa settant'anni. Un impiegato ha consegnato il denaro di una cassa,  circa seimila euro, il rapinatore ha svuotato una seconda cassa, che conteneva altrettanto denaro e si è dato alla fuga. Quando sono arrivati gli agenti della Volante, di lui non c'era più traccia.

Categories: Varie

28
Febbraio
2013

LADRO FERITO SOCCORSO E ARRESTATO

Il colpo tentato ai danni di un bar di Mantova

LADRO FERITO SOCCORSO E ARRESTATO

Tre malviventi hanno tentato di derubare un bar in via Trento a Mantova. Nel prendere a mazzate la vetrina però, uno di loro si è ferito a un polso. Gli agenti di una pattuglia, lo hanno trovato poco dopo nei pressi della stazione ferroviaria, facilmente riconoscibile proprio grazie alla ferita profonda. I poliziotti lo hanno portato al pronto soccorso del poma e tradotto in carcere, una volta medicato dal personale sanitario.

Categories: Varie

28
Febbraio
2013

UOMO TROVATO CARBONIZZATO IN AUTO

Si pensa si tratti di suicidio

UOMO TROVATO CARBONIZZATO IN AUTO

Quando i soccorritori, allertati da alcuni automobilisti, sono arrivati, la scena che si è presentata ai loro occhi era raccapricciante. All'interno di una vettura in fiamme, in una piazzola, nei pressi del casello dell'autostrada A4 di Ospitaletto, il corpo di un uomo, ormai carbonizzato. Da accertamenti, si è scoperto si tratta del corpo di un artigiano di Brescia città, di quarantatrè anni, che pare soffrisse di crisi depressive. Si pensa a un gesto volontario ed estremo.

Categories: Varie

27
Febbraio
2013

LONATO DEL GARDA: LAVORI PER LA REALIZZAZIONE DELLA PISTA CICLABILE

Il percorso unirà molti punti del territorio

 LONATO DEL GARDA: LAVORI PER LA REALIZZAZIONE DELLA PISTA CICLABILE

L'assessore all'urbanistica, del Comune di Lonato del Garda Christian Simonetti, spiega che i lavori in corso, notati da molte persone, tra il cimitero e l'imboccatura della tangenziale in direzione Barcuzzi, rientrano nella costruzione, finanziata con contributo europeo, della pista ciclabile, che attraversa da nord a sud il territorio lonatese.

 

L'intervento, frutto di una serie di accordi tra le tante amministrazioni, permetterà di raggiungere in bicicletta, in totale sicurezza, molte zone di particolare pregio. Il percorso si snoderà da Padenghe, passando per Lonato, fino a raggiungere Esenta. Passerà, tra i tanti luoghi, anche per le fornaci romane, dove si sta ultimando la contruzione della struttura protettiva, grazie allo stesso finanziamento utilizzato per la pista ciclabile. La strada, trattata in modo di evitarne la polverizzazione, toccando varie diramazioni, offrirà un' ulteriore espansione del percorso e sarà lunga almeno dodici chilometri

Categories: Ambiente

27
Febbraio
2013

CASTIGLIONE DELLE STIVIERE: TROVATA PISTOLA, PROBABILE ARMA USATA PER UN DELITTO

l'arma era sotterrata

CASTIGLIONE DELLE STIVIERE: TROVATA PISTOLA, PROBABILE ARMA USATA PER UN DELITTO

Gli agenti di polizia hanno scoperto, a venti, venticinque centimetri di profondità, presso un podere in territorio aliosiano, non distante da via Verdi, una pistola automatica Heckler Koch, calibro nove. L'arma, potrebbe essere stata utilizzata da Luca Cerubini, ex carabiniere ed ex guardia giurata per una nota azienda aloisiana. Cerubini, ritenuto uno dei tre responsabili dell'omicidio di due imprenditori macedoni, commesso a Brescia, è stato condannato recentemente all'ergastolo, proprio per quel delitto. Cerubini, abitava a Brescia ma i suoi genitori, abitano proprio a Castiglione delle Stiviere.

Categories: Varie

27
Febbraio
2013

PAPA' PRENDE A BASTONATE LE FIGLIE PER AVER MARINATO LA SCUOLA

Una delle due ha chiesto aiuto

 PAPA' PRENDE A BASTONATE LE FIGLIE PER AVER MARINATO LA SCUOLA

Le ragazze hanno marinato la scuola, lui lo ha scoperto e le ha picchiate col bastone della nonna. Questo in estrema sintesi ciò che è accaduto nella Bassa Bresciana, a Leno, dove i carabinieri hanno fatto scattare le manette ai polsi di un cittadino di origine indiana di quarantadue anni. Sarebbe stata la più piccola delle figlie, quindici anni, a trovare il coraggio di chiamare il Telefono Azzurro e raccontare tutto. Pare che le violenze si fossero già verificate più volte in passato. La più grande, che ha diciassette anni, ha riportato la frattura della scapola.

27
Febbraio
2013

LADRI SACCHEGGIANO FARMACIA DEL POMA

Difficoltà nell’approvvigionamento dei medicinali

 LADRI SACCHEGGIANO FARMACIA DEL POMA

            

I danni sono estremamente importanti, non solo perchè il valore dei farmaci portati via si aggira intorno ai 500.000 euro, ma soprattutto perchè le medicine trafugate, erano per la cura contro il cancro e altre malattie gravissime e degenerative. L'azione dei malviventi, ha messo il Carlo Poma in difficoltà nell'effettuare l'approvvigionamento dei farmaci, mettendo  a rischio la salute degli ammalati.

Categories: Varie

27
Febbraio
2013

RITROVATA LA BARRETTA DI CESIO RUBATA ALLA DISCARICA DI MARIANA

Il metallo radioattivo era insieme alla cassaforte aperta a mazzate

 RITROVATA LA BARRETTA DI CESIO RUBATA ALLA DISCARICA DI MARIANA

Il furto della cassaforte dall'ufficio della discarica di Mariana Mantovana, aveva fatto scattare l'allarme in tutto il territorio nazionale. Dentro si trovava infatti una barretta di Cesio radio attivo, utilizzata per tarare il sistema di rilevazione di eventuali radiazioni. Carabinieri, polizia, ma anche uomini dell'Asl e dell'Arpa stavano cercando il pezzo di metallo, setacciando le discariche, i magazzini, i campi, ovunque i ladri avessero potuto buttare il materiale di nessun valore commerciale, ma pericoloso per la salute di chiunque. In realtà il Cesio non era molto distante dal luogo dal quale era stato trafugato. La cassaforte sfondata a amzzate e la barretta di metallo, sono state trovate a qualche centinaio di metri dalla discarica, proprio in un campo. Lo ha scoperto il proprietario del fondo. Nel corso della stessa notte durante la quale i ladri erano entrati nell'ufficio della discarica, si erano registrati almeno una decina di furti a breve distanza dall’impianto di Mantova Ambiente.

Categories: Varie

27
Febbraio
2013

OTTO CONDANNE PER SFRUTTAMENTO DELLA PROSTITUZIONE

Condannati i membri di un’organizzazione criminale cinese

 OTTO CONDANNE PER SFRUTTAMENTO DELLA PROSTITUZIONE

            

Il quadro che è emerso nel corso del dibattimento, presso il Tribunale è quello di una vera e propria organizzazione, gestita come un'azienda. Sono otto le persone condannate a vario titolo, a pene che vanno da un anno e mezzo ai tre di reclusione, per sfruttamento della prostituzione. I membri del gruppo, tutti cinesi, gestivano il traffico di ragazze dell'estremo oriente, facendole girare per varie città italiane. Al massimo le giovani, alle quali andava solo un terzo dell'incasso, potevano restare per due settimane nello stesso luogo. Le città dove l'organizzazione criminale gestiva l'attività di meretricio, sono Mantova, Forlì, Cesena e altre del nord e del centro.

Categories: Varie

27
Febbraio
2013

GARGNANO: ELETTORI DANNO DEL SALAME A DEPUTATI E SENATORI

Un modo di protestare originale a costo di farsi annullare la scheda

GARGNANO: ELETTORI DANNO DEL SALAME A DEPUTATI E SENATORI

Presso uno dei seggi più piccoli del Garda, a Gargnano, dove si registrano sessanta elettori in tutto, al momento dello spoglio delle schede di Camera e Senato, gli scrutatori hanno trovato che qualcuno, aveva inserito all'interno delle schede elettorali, alcune fette di salame, accompagnate da scritte non proprio edificanti, all'indirizzo della classe politica italiana. Non rappresenta certo una novità il fatto che alcuni elettori scelgano di annullare il voto, lanciando insulti o invettive all'indirizzo di chi governa ma forse, la protesta scoperta nel seggio gardesano, vanta almeno di originalità.

Categories: Varie

Commenti del blog

Argomenti del Blog